29 Mar 2019

A decorrere dal primo marzo fino al 31 dicembre 2021, chi acquista, anche tramite leasing, un veicolo di categoria M1 (automezzi destinati al trasporto di persone aventi al massimo otto posti a sedere oltre al sedile del conducente) nuovo oppure immatricola in Italia un veicolo della stessa categoria già immatricolato in un altro Stato, deve pagare un’imposta progressiva in funzione del numero di grammi di biossido di carbonio emessi eccedenti il limite massimo di 160 CO2 g/km.

Nessuna nuova tassa per le auto già in circolazione.

[top]